Puglia Mon Amour



Dopo gli insulti due ausiliari si dimettono PDF Stampa E-mail
Conversano - Cronaca  /  Scritto da Redazione - Sabato 24 Luglio 2010 08:58





CONVERSANO - Dimissioni da parte di due ausiliari del traffico, un violento litigio tra un cittadino ed un ausiliario del traffico e parolacce e bestemmie contro un agente della Polizia Municipale. Ecco il bilancio dell’ultima settimana sul fronte sanzioni amministrative avverso le violazioni del Codice della Strada. Un risultato triste per una città come Conversano che, si ritrova a fare i conti con la presenza di cittadini irruenti, non rispettosi delle regole e, come se non bastasse, con due ausiliari del traffico in meno. Le conseguenze non tardano ad arrivare dal momento che sono in corso le selezioni per ricoprire i due posti vacanti e dal momento che in città è tornata l’anarchia da parcheggio (basta vedere cosa accade ogni sera in Largo Giovani per la Pace, dove il ticket è un optional).  I due episodi si riferiscono entrambi alla scorsa settimana: il primo è avvenuto in via Bolognini dove un uomo, sulla cinquantina, vedendo il foglio giallo sul parabrezza della propria auto, ha iniziato ad inveire contro il giovane ausiliario che ha rimediato anche uno spintone. All’uomo, identificato e denunciato, è stato sequestrato il libretto di circolazione perchè l’auto non era in regola con la revisione. Il secondo episodio è avvenuto in via Orlando dove due persone, terminata la partita di calcetto ai campi Crescamus, hanno aggredito verbalmente un ausiliario ed un agente di Polizia. I due aggressori sono stati denunciati a piede libero. Si tratta di due episodi incresciosi che non donano affatto splendore alla nostra città.
 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati