In località Vallata una gazzella dei Carabinieri mette in fuga ladri di rame. Recuperati 2.500 metri di cavi dell’Enel PDF Stampa E-mail
Gioia del Colle - Cronaca  /  Scritto da Redazione - Giovedì 25 Gennaio 2018 10:23

carabinieri copia copia copiaGIOIA - Durante un programmato servizio di controllo del territorio finalizzato a contrastare il fenomeno di reati predatori nelle campagne, i militari dell’Aliquota Radiomobile, a bordo di una “Gazzella”, hanno notato, in lontananza, delle luci sospette in località “Vallata” – estrema periferia del Comune di Gioia del Colle, precisamente nei pressi del “Lebrosario”. 
La pattuglia dei Carabinieri, approssimandosi al luogo oggetto di osservazione, ha notato diverse persone, munite di torce, dileguarsi a piedi per le campagne in diverse direzioni e successivamente a bordo di due mezzi. 
I militari, sebbene abbiano tentato un approccio di inseguimento, hanno dovuto desistere per le condizioni della strada dissestata che, con il favore dell’oscurità e della vegetazione, ha favorito la fuga dei malfattori, i quali a fari spenti (quindi conoscitori della zona) sono riusciti a dileguarsi. Ritornati sul posto i militari hanno comunque recuperato il provento del delitto che i malfattori stavano portando a termine. Infatti hanno rinvenuto circa 2.500 metri di cavi di rame abbandonati sul posto dai fuggitivi, del valore di circa 10 mila euro, asportati della rete elettrica ENEL e riconsegnati ad un delegato della società. 
L’erogazione di energia elettrica è stata ripristinata velocemente dai tecnici prontamente intervenuti. Sono in corso indagini finalizzate all’ identificazione dei malviventi.





 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati