Puglia Mon Amour



Torri della Cementeria, salvarle per ammirare la città dall'alto PDF Stampa E-mail
Monopoli - Attualità  /  Scritto da Maria Luisa Saponara - Mercoledì 17 Aprile 2013 11:35





foto78574MONOPOLI - Le torri che svettano dall’area della Cementeria potrebbero restare dove sono. L’idea è venuta al sindaco Romani che vorrebbe “salvarle” dalla demolizione. Un’idea sua, ma anche avvalorata dalle dichiarazioni di diversi cittadini che hanno mostrato la stessa propensione. Certo, occorrerà fare una serie di valutazioni, ma potrebbe essere una possibilità. Tra l’altro non sarebbe la prima volta che opere del genere, nate con uno scopo, vengano poi utilizzate per un altro. “Dall’alto delle torri – dice Romani - si potrebbe vedere la città da un punto privilegiato e avrebbero anche così una funzione turistica”. Oltre a rappresentare un ricordo di un elemento storico, funzionerebbero da attrattore per i cittadini e i vacanzieri, che godrebbero della visuale della città dal mare all’entroterra, da un’altezza di circa 80metri. “Abbiamo chiesto alla proprietà – dichiara Romani – di sospendere in quella zona le demolizioni per verificare la possibilità di un recupero strutturale delle torri. Si potrebbe pensare ad un ascensore trasparente che porti in alto o alla sistemazione di una scala elicoidale che giri tutt’intorno alle torri. La proprietà effettuerà approfondimenti tecnici circa la stabilità di queste opere per controllare che non sussistono pericoli, anche considerando ciò che verrà costruito intorno”. Le torri che a quanto pare sono le più alti presenti in città, anche più dei campanili delle chiese, dovrebbero però essere messe in sicurezza. L’operazione insomma dovrebbe essere fattibile, nel senso che non dovrebbe richiedere costi eccessivi. Se si dovessero ad esempio buttare giù e ricostruire il gioco non varrebbe la candela. Anni fa, ricorda il sindaco, su una delle due torri furono fatti interventi perché c’era il rischio di cedimenti. Si è dunque in attesa di queste valutazioni. Se dovessero restare lì continuerebbero a ricordare e a simboleggiare la cementeria, in un contesto però completamente rinnovato e valorizzato.
 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati