Puglia Mon Amour



Inquinamento, il Sindaco convoca un tavolo tecnico PDF Stampa E-mail
Monopoli - Cronaca  /  Scritto da Redazione - Lunedì 01 Dicembre 2014 21:00

aria avvelanata MONMONOPOLI - Aggiornamento del 02/12: Il superamento dei valori di Pm2,5 (polveri sottili), registrato nelle giornate di martedì e mercoledì della scorsa settimana dalle centraline dell'Arpa e denunciato da Fax, ha prodotto come primo risultato la convocazione giovedì di un tavolo interno dove si sono seduti amministratori, dirigenti comunali e tecnici allo scopo di analizzare, dati alla mano, la situazione ambientale locale. Durante l'incontro sarà affrontato anche la problematica degli odori nauseabondi che si riversano in città non appena i venti iniziano a soffiare dai quadranti settentrionali.





01/12: Martedì e mercoledì abbiamo respirato aria avvelenata. La conferma arriva dai dati registrati dalla centralina di monitoraggio dell’Arpa, sita in viale Aldo Moro, che ha rilevato valori di PM2.5 µg/m³ di gran lunga superiore al limite di 25. Il PM2.5 è l’insieme di sostanze solide e liquide con diametro inferiore a 2.5 micron che derivano da processi industriali, processi di combustione, emissioni di autoveicoli, fenomeni naturali.  I valori sono rientrati nei limiti nella giornata di giovedì, per poi abbassarsi ulteriormente nel fine settimana complice la forte ventilazione dai quadranti meridionali. Il superamento del valore limite del PM2.5 si è verificato proprio nelle giornate in cui a Monopoli, ed in particolare nelle zone ad ovest della città, si è avvertito un odore sgradevole. A questo punto è auspicabile un intervento deciso delle autorità competenti e dell'amministrazione comunale al fine di individuare eventuali fonti di inquinamento.

 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati