Puglia Mon Amour



Brucia l'immagine della Madonna, danneggia due auto ed il portone dei servizi sociali. Arrestata PDF Stampa E-mail
Monopoli - Cronaca  /  Scritto da Redazione - Martedì 26 Luglio 2011 15:25

MONOPOLI - immagine_Madonna_bruciataHa incendiato tre autovetture, tre edicole votive e il portone in legno dei Servizi Sociali comunali per motivi in corso di accertamento e per questo è finita in carcere. È accaduto la notte scorsa a Monopoli, dove i Carabinieri della locale Stazione, in collaborazione con personale dipendente il locale Commissariato di Pubblica Sicurezza, hanno tratto in arresto una 37enne del luogo, E.N. le sue iniziali, nota alle forze dell’ordine, con l’accusa di danneggiamento seguito da incendio.





Nel corso della notte, diverse segnalazioni giunte al 112 e al 113 hanno fatto intervenire una pattuglia di militari in alcune vie del centro storico, ove, in successione, si sono verificati gli incendi di tre autovetture (una Polo, in largo San Leonardo, una Citroen C3, in via Peroscia e una Ford Ka, in vico Gelso), l’incendio di tre edicole votive, con relativi altarini (via Peroscia, via Sallustio e via Chiasso Cacace), nonché l’incendio del portone in legno dei locali Servizi Sociali, dislocati al vico Acquaviva.

Le indagini svolte dai militari, basate principalmente sulle dichiarazioni rese da alcuni testimoni, che hanno descritto in maniera minuziosa l’autore degli incendi, hanno permesso l’individuazione della donna, rintracciata in via Barbacana e trovata in possesso di tre accendini.

Tratta in arresto, la donna, su disposizione impartita dalla Procura della Repubblica di Bari, è stata associata alla casa circondariale del capoluogo.

 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati