Il prof. Recchia unico italiano nella commissione di American Heart Association PDF Stampa E-mail
Noci - Attualità  /  Scritto da Redazione - Venerdì 10 Giugno 2016 18:32

fabio recchiaNOCI - Il professore di origini nocesi Fabio Recchia è il solo docente  italiano, che afferisce al settore di scienze mediche dell’Istituto di  scienze della vita della scuola superiore Sant’Anna, tra i 21 esperti  della commissione internazionale che ha redatto lo “Statement”, lo  “stato dell’arte” nella ricerca sul metabolismo cardiaco, per  l’American Heart Association. Docente di fisiologia all’Istituto di  scienze della vita e al Cardiovascular center school of medicine alla  Temple University of Fhiladelfia, in Pennsylvania, in quest’occasione,  il prof. Recchia ha lavorato con colleghi  provenienti dalle più  prestigiose istituzioni universitarie e della ricerca a livello  mondiale e da Paesi come Stati Uniti, Canada, Germania, Inghilterra,  Italia e Olanda. Lo “Statement” è stato pubblicato su “Circulation  Research”, una delle due riviste ammiraglie dell’American Heart  Association, ed è stata scaricata più di 2mila volte in pochi giorni,  a conferma del forte interesse da parte di docenti e ricercatori di  tutto il mondo. Gli “Statements”, come quello a cui ha contribuito il  professore originario della nostra città, sono pubblicati soltanto  dopo attentissima e lunga valutazione da parte di revisori e,  nell’esaminare lo stato dell’arte di un certo settore scientifico/ clinico (in questo caso si tratta del metabolismo cardiaco), esprimono  un giudizio o indicano una direzione da seguire alla luce dell’esame  della Commissione.





 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati