Miss Regina delle Puglie, da Polignano si rilancia l'artigianato d'alta moda PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Attualità  /  Scritto da Redazione - Giovedì 06 Novembre 2014 08:58

Miss Regina Delle Puglie VINCITRICE SILVANA TEOFILOPOLIGNANO - Nella suggestiva location di un noto ristorante di Polignano a Mare, la scorsa settimana ha avuto luogo un innovativo concorso di moda, denominato Miss Regina delle Puglie, volto non soltanto a mettere in luce il made in Italy ed il made in Puglia come reale soluzione per risollevare l'artigianato di settore, ma soprattutto incentrato sulla considerazione della più completa personalità (oltre che della bellezza) delle otto ragazze finaliste. Ed è proprio questo sguardo più profondo che ha guidato alla selezione di donne di vita quotidiana più che delle solite ragazze di passerella, per la prima edizione del concorso-evento ideato e realizzato da Vincenzo Maiorano e Lorenzo Pantaleo, due giovani pugliesi noti organizzatori di eventi. Durante la serata, condotta dalla trans e showgirl pugliese Manila Gorio, oltre a momenti di esibizioni canore e danzanti, è stato possibile riflettere anche su temi sociali quale il riciclaggio, visto l'utilizzo di accessori realizzati dal designer Paky Palella ad esempio con tappi di bottiglia. Ma il clou dell'evento è stato chiaramente quello della sfilata delle otto finaliste: Rossella Di Fino, Emanuela Roffo, Cristina De Tullio, Vanessa Gelao, Roberta Susca, Barbara Lattanzi, Francesca Ranieri e Silvana Teofilo. Una giuria esperta di addetti ai lavori ha quindi proclamato le vincitrici: a Silvana Teofilo è stata conferita la corona (offerta dallo stilista Gianvito Di Mola) di Miss Regina delle Puglie; Barbara Lattanzi ha ricevuto la fascia di Vincenzo Perrucci e con essa la partecipazione di diritto al suo concorso The Queen of Europe; Emanuela Roffo la fascia del noto fotografo Piero Fanizzi e la possibilità di lavorare con lo stesso ed infine Cristina De Tullio la fascia dell'imprenditore Mauro Messina (FarmAcqua). «Dopo aver visionato vari concorsi sul territorio pugliese ho pensato di lanciare qualcosa di valido – ci racconta in esclusiva Vincenzo Maiorano, che già dall'età di 17 anni si interessa dell'organizzazione di eventi – quindi con Miss Regina delle Puglie, al plurale, abbiamo voluto raccontare quelle che sono le varie bellezze della Puglia, come lo sono le diverse vincitrici del concorso. Ho deciso di realizzare l'evento a Polignano, perché amo molto il vostro paese: riesce a raccontare e ad essere la cornice di tante storie e sicuramente di quelle delle tante spose che ormai non possono non far tappa a Polignano anche solo per le foto. Comuqnue sono molto soddisfatto della riuscita dell'evento – conclude – sia nel vedere gli apprezzamenti della giuria e degli ospiti e sia perché tra le ragazze non c'è stata solo competizione ma soprattutto amicizia. Spero si possa ripetere anche l'anno prossimo».





 

 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati