Residenze d'artista PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Attualità  /  Scritto da Redazione - Venerdì 07 Novembre 2014 22:06

residenze dautore-loc.polignanoPOLIGNANO - Si può valorizzare il territorio attraverso un connubio tra arte e cultura. Sono nate così le “residenze d’artista” che, avviate nei Comuni del SAC “Mari tra le mura, nel blu dipinto di Puglia” (Conversano, Mola di Bari, Polignano a Mare e Rutigliano), verranno presentate sabato 8 novembre, alle ore 18.30, a Palazzo San Giuseppe, all’ingresso del centro storico di Polignano a Mare.
Sono 55 le candidature pervenute in risposta al bando promosso dalla Fondazione Pino Pascali Museo di arte contemporanea e riservato ad artisti internazionali di età compresa fra i 25 e i 35 anni. Le istanze sono state valutate da una commissione di esperti presieduta da Rosalba Branà (direttrice della Fondazione Pino Pascali) e composta da Leonardo Specchio (Accademia delle Belle Arti di Bari), i critici d’arte Lia De Venere e Anna D’Elia, Rosangela Mastromarino e Domenico Matarrese.
I 20 artisti selezionati (5 per ogni comune), 6 dei quali stranieri, sono impegnati nel realizzare le “residenze d’artista”, spazi aperti al territorio nell’ambito degli Art Open Space dove, nelle prossime settimane, incontreranno associazioni, scuole e cittadini, per poi dare vita a una mostra che si terrà dal 28 novembre al 20 dicembre.  I luoghi individuati sono il Castello Acquaviva d’Aragona a Conversano, Palazzo San Giuseppe (ex Museo Pino Pascali) a Polignano, la Casa della Cultura (Palazzo San Domenico) a Mola di Bari, Palazzo San Domenico (Museo del fischietto) a Rutigliano.
L’azione bandiera “Contemporaneamente”, con l”Ecometrò”, rientra nel progetto SAC “Mari tra le mura, nel blu dipinto di Puglia”, ha come capofila il Comune di Conversano ed è stata finanziata con fondi comunitari in risposta a un avviso pubblico promosso dalla Regione Puglia per la realizzazione di sistemi ambientali e culturali.
Gli artisti saranno presenti all’incontro in programma sabato che, condotto da Domenico Matarrese (Rup dell’azione “Contemporaneamente” per il Comune di Polignano a Mare), vedrà l’intervento del sindaco Domenico Vitto, dell’assessore alla cultura Marilena Abbatepaolo, di Lino Manosperta (responsabile progetti Teatro Pubblico Pugliese) e Rosalba Branà (direttrice della Fondazione Pino Pascali Museo di arte contemporanea).
Nel corso dell’incontro verranno presentati i risultati sin qui prodotti, a Polignano a Mare, dal’azione “Vuolsì Così Colà” promossa dal Teatro Pubblico Pugliese. Lo scrittore Carlo D’Amicis presenterà i “Racconti da Polignano a Mare”, 25 storie inedite, ispirate alla cittadina, da affidare a guide turistiche narranti. E’ il frutto di uno dei quattro laboratori di “Creazione di testi, costumi e scene”, diretto da D’Amicis, cui hanno collaborato, per Polignano a Mare, Maurizio Pellegrini, Michele Giannoccaro e Maria Grazia De Luca.





 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati