Cronaca
Meravigliose multe. I carabinieri precisano sulle multe durante l'evento natalizio PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca
Scritto da Michele Oggiano   
Giovedì 13 Dicembre 2018 09:15
 
Raffiche di grandine imbiancano il paese PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca
Scritto da Redazione   
Lunedì 10 Dicembre 2018 15:38
 
Incidente su via Conversano. Incomprensibile la dinamica [VIDEO] PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca
Scritto da Redazione   
Lunedì 03 Dicembre 2018 19:25
 
Litiga con il suocero e gli crivella l'auto di colpi PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca
Scritto da Redazione   
Lunedì 03 Dicembre 2018 14:02

carabinieri





POLIGNANO A MARE - I carabinieri della compagnia di Monopoli  hanno arrestato due pregiudicati di Polignano a Mare in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Bari per i reati di porto abusivo di arma da fuoco, esplosione di colpi di arma e danneggiamento.

Si tratta di due individui L.R. di anni 33 e I.V. di anni 37, pregiudicati,  i quali, lo scorso 22 ottobre, dopo un diverbio con un 60enne, suocero di I.V., avevano deciso di vendicarsi sparando almeno 5 colpi di proiettile all’indirizzo della sua auto e solo per mera casualità l’attentato non ha causato vittime fra innocenti passanti.

I fatti risalgono ad una sera di ottobre quando i due decidono di partecipare ad una cena insieme ad un gruppo di amici presso un noto ristorante della zona.  In tale locale erano presenti i parenti della moglie di I.V. dalla quale quest’ultimo si stava separando e, inevitabilmente  nasceva così una discussione che per poco non sfociava in una rissa fra il fratello ed il padre della donna da un lato ed I.V. ed i suoi amici dall’altro, il tutto fra la paura di una sala piena di clienti e di camerieri intenti a servire i pasti.

Alla fine I.V. veniva “portato via” dai suoi amici mentre urlava al suocero che “gliela avrebbe fatta pagare presto”. Infatti gli inquirenti hanno accertato che quello che è avvenuto dopo è stato un autentico “regolamento di conti”,  poiché i due indagati I.V. ed L.R., dopo essersi armati, salivano a bordo di una autovettura di grossa cilindrata e dopo aver atteso il rientro a casa di padre e figlio, iniziavano a crivellare di colpi al loro utilitaria, parcheggiata davanti l’abitazione. Immediate sono scattate le indagini dei carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Monopoli e della stazione di Polignano a Mare, i quali provvedevano a porre sotto sequestro l’area interessata dal raid: almeno 5 i colpi esplosi contro l’autovettura mediante con una pistola cal. 38. Gli indizi di colpevolezza sugli autori dell’attentato venivano rafforzati dall’ausilio di attività tecniche e dall’analisi delle telecamere poste lungo il percorso utilizzato dai due per portarsi presso la casa delle vittime ed infine per darsi alla fuga, rendendosi irreperibili per alcuni giorni.

I due, dopo l’arresto, sono stati sottoposti ai domiciliari a disposizione della competente A.G..   

 
Botto sulla SS16. Tutti imbottigliati in attesa delle FFOO PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca
Scritto da Redazione   
Lunedì 19 Novembre 2018 19:17
 
Omicidio dell'estetista. Assolto l'ex amante PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca
Scritto da Michele Oggiano   
Mercoledì 07 Novembre 2018 16:57

brunaBari- Colpo di scena nell'omicidio dell'estetista polignanese Bruna Bovino rinvenuta uccisa a colpi di forbici e poi bruciata all'interno dell'Arween, il suo negozio laboratorio a Mola di Bari. L'unico imputato per l'omicidio della donna, l’ex amante, già condannato in primo grado, è stato assolto dai giudici della Corte d'Appello del Tribunale di Bari. I giudici, riunitisi in camera di consiglio dopo le 13:00, a sorpresa sono venuti fuori con il verdetto ben prima del tempo stimato dagli avvocati difensori delle parti a processo. Pochi minuti dopo le 15:00, infatti, arrivava la notizia dell'assoluzione di Antonio Colamonico e della sua immediata scarcerazione disposta dalla Suprema Corte. Non si conosce ancora il dispositivo che uscirà tra breve mentre per la sentenza vera e propria bisognerà attendere almeno 90 giorni.





Altri particolari sul prossimo numero di Fax.

 
Vince 5 milioni PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca
Scritto da Michele Oggiano   
Martedì 06 Novembre 2018 12:36
 
Tonno avariato al ristorante. Denunciato titolare PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca
Scritto da Redazione   
Lunedì 22 Ottobre 2018 17:25
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 81