Caporalato, tre arresti. Coinvolta azienda polignanese PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca  /  Scritto da Redazione - Mercoledì 21 Giugno 2017 13:21

tribunale copia copiaPOLIGNANO - Un'azienda agricola polignanese al centro di una vicenda di sfruttamento di manodopera. E' stata emessa dal Gip del Tribunale di Brindisi, su richiesta della locale Procura della Repubblica, un'ordinanza di custodia cautelare in carcere ai danni di tre persone. Un'uomo e due donne, tutti del capoluogo salentino. L'ipotesi di reato è  "intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro". In pratica riemerge il caporalato che a Polignano, come i tanti altri comuni pugliesi, è una realtà dura da sconfiggere. Come spesso ha fatto rilevare la CGIL locale, nel settore agricolo c'è ancora molto da fare. La notizia, venuta fuori da alcune agenzie di stampa, ha fatto scatenare in paese la caccia al nome dell'azienda coinvolta. In molti bar, specie quelli frequentati dai commercianti, non si parla d'altro.





 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati