Omicidio dell'estetista. Assolto l'ex amante PDF Stampa E-mail
Polignano a Mare - Cronaca  /  Scritto da Michele Oggiano - Mercoledì 07 Novembre 2018 16:57

brunaBari- Colpo di scena nell'omicidio dell'estetista polignanese Bruna Bovino rinvenuta uccisa a colpi di forbici e poi bruciata all'interno dell'Arween, il suo negozio laboratorio a Mola di Bari. L'unico imputato per l'omicidio della donna, l’ex amante, già condannato in primo grado, è stato assolto dai giudici della Corte d'Appello del Tribunale di Bari. I giudici, riunitisi in camera di consiglio dopo le 13:00, a sorpresa sono venuti fuori con il verdetto ben prima del tempo stimato dagli avvocati difensori delle parti a processo. Pochi minuti dopo le 15:00, infatti, arrivava la notizia dell'assoluzione di Antonio Colamonico e della sua immediata scarcerazione disposta dalla Suprema Corte. Non si conosce ancora il dispositivo che uscirà tra breve mentre per la sentenza vera e propria bisognerà attendere almeno 90 giorni.





Altri particolari sul prossimo numero di Fax.

 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati