Cartomanti truffatori in manette PDF Stampa E-mail
Turi - Cronaca  /  Scritto da Redazione - Mercoledì 14 Luglio 2010 14:57

TURI - Per problemi sentimentali si è rivolto ad una cartomante che, in compagnia di un complice, ha preteso, in più occasioni, complessivi 700 euro minacciando la vittima di disavventure qualora non avesse pagato. Scoperti, sono finiti in manette. Si tratta della 46enne C.S. e di un 30enne, entrambi di Turi, arrestati ieri pomeriggio nel capoluogo pugliese dai carabinieri della Stazione di Bari Picone con le accuse di estorsione e truffa aggravata in concorso.





Tutto è iniziato all'incirca un mese fa quando la vittima, un 37enne barese, a seguito di alcuni problemi di carattere sentimentale si è rivolto ad una cartomante di nome "Sally" con l'intento di farsi predire il futuro. Nel corso del primo appuntamento, la donna riferiva al 37enne della necessità di togliergli il "malocchio", concordando la cifra di 700 euro. Solo in questo modo tutti i suoi problemi sarebbero scomparsi e, nel caso non avesse pagato, gli sarebbero capitate disgrazie di ogni genere.

Da quel momento è cominciato il calvario della vittima, continuamente contattata e minacciata dalla donna che concordava appuntamenti ai quali si presentava con il complice 30enne, nel corso dei quali riscuoteva il denaro. Dopo essersi rivolto ai carabinieri che lo indirizzavano su come operare, l'uomo, fingendo di stare al gioco, accettava di consegnare gli ultimi 200 euro nel corso di un incontro da tenersi in un centro commerciale di Bari. Ieri sera, all'appuntamento concordato, la donna, in compagnia del 30enne, si faceva consegnare 200 euro che riponeva nella borsa. A quel punto i militari sono usciti allo scoperto bloccando i malfattori. Tratti in arresto, gli stessi sono stati associati presso la casa circondariale di Bari.

 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati