aggiornato il 29/10/2014 alle 18:57 da

Clown che rapiscono bambini. E’ solo una bufala

clownDALLA PUGLIA – Mamme e papà stiano tranquilli. Nei nostri Comuni non ci sono clown che rapiscono bambini. La bufala, che attraverso i social network si è diffusa da nord a sud in tutto lo Stivale, ha generato allarmismo anche nel Sudest barese dove da ieri non si parla d’altro che di questa fantomatica banda di pagliacci che si muove a bordo di un furgone bianco a caccia di bambini da rapire. Per rendere credibile la bufala, gli ignoti autori hanno pure diffuso un fotomontaggio che ritrae i due presunti banditi sia a volto scoperto che mascherati da clown. Tutto falso. La voce, del resto, è stata smentita dalle forze dell’ordine a cui molti cittadini, in preda al panico, hanno chiesto chiarimenti. Naturalmente s’invitano i genitori a non abbassare la guardia ed a segnalare alle forze dell’ordine qualsiasi persona sospetta. Ma allo stesso tempo  si eviti di creare allarmismi inutili alimentando false notizie sulla rete.

Aggiornamento del 30/10: Riceviamo e pubblichiamo dal comune di Polignano a Mare:
COMUNE DI POLIGNANO A MARE
70044 PROVINCIA Di BARI * * *
IL SINDACO
COMUNICATO
Ho preso atto, dalle numerose segnalazioni pervenutemi, che si è diffuso un allarmismo nella popolazione circa la presenza di persone mascherate da clown con la finalità di commettere atti criminosi.
Senonché, personali doverosi approfondimenti presso i Carabinieri e la Polizia Locale mi hanno consentito di accertare che, ad ora, tale notizia risulta assolutamente infondata.
Ciononostante, nella consapevolezza della importanza dell’argomento, invito chiunque sia eventualmente in possesso di notizie certe e/o utili al riguardo di effettuarne comunicazione alla locale Stazione dei Carabinieri o ad altre forze di Polizia per fornire un utile contributo all’accertamento della verità e fare chiarezza su una vicenda che rischia di turbare – inutilmente – la serena convivenza civile.
Colgo l’occasione per precisare che, proprio per prevenire situazioni di allarme sociale, è tuttora vigente l’art. 85 TULPS, il quale stabilisce che “è vietato comparire mascherato in un luogo pubblico” e che, eventuali comportamenti in violazione di tale divieto – particolarmente ipotizzabili stante l’approssimarsi della festa di Halloween – saranno sanzionati ai sensi di legge.
Confido nella sensibilità e collaborazione di tutta la cittadinanza al rispetto di quanto esposto.
Polignano a Mare, lì 30 ottobre 2014

© Riproduzione riservata 29 Ottobre 2014