aggiornato il 14/03/2013 alle 9:15 da

La Gdf sequestra prodotti contraffatti e senza garanzie per i consumatori

foto3_sequestro_di_160_mila_articoli_pericolosiBARI – I militari del comando provinciale guardia di finanza di Bari (gruppo pronto impiego), nei giorni scorsi, hanno effettuato una serie di mirati controlli nei confronti di diversi esercizi esercenti il commercio al minuto di prodotti vari.

In particolare, in quattro casi, è stata accertata la vendita di filtri per sigarette, confezioni di cartine per tabacco e sigarette, per un totale di 136 mila articoli, privi di informazioni minime per il consumatore, come previsto dal codice del consumo istituito nel 2005.

Le confezioni, infatti, non solo non riportavano alcuna istruzione sulle precauzioni e sulla destinazione d’uso, ma erano anche prive di indicazioni afferenti i materiali o le sostanze che avrebbero potuto arrecare danno all’uomo, i materiali impiegati e i metodi di lavorazione.

Nel corso dell’operazione, le fiamme gialle hanno sequestrato ulteriori 354 accessori per telefonia contraffatti e 23 mila articoli elettrici e casalinghi privi della marcatura di sicurezza “CE”.

Al termine dell’attività, sono stati deferiti in via amministrativa alla camera di commercio di Bari nr. 4 soggetti per la violazione di cui all’art. 11 d.lgs. 206/2005 (codice del consumo). Ulteriori nr. 2 soggetti sono stati denunziati all’autorità giudiziaria per commercio di merce contraffatta e ricettazione.

© Riproduzione riservata 14 Marzo 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento