aggiornato il 28/11/2014 alle 17:05 da

Petrolio, le richieste della commissione tecnica nazionale

comune polignano panoramicaPOLIGNANO – Nei giorni scorsi la Commissione Tecnica Nazionale di Verifica dell’Impatto Ambientale VIA e VAS ha chiesto alla Global Petroleum di integrare la documentazione inviata al fine di dare seguito alle istruttorie.
La Commissione ha richiesto:
1) Approfondimenti sull’iter autorizzativo relativo – in particolare – all’inizio indagini dei permessi di ricerca confinanti, al fine di individuare il periodo più opportuno per l’investigazione sismica, evitando sovrapposizioni di impatti acustici;
2) Al fine di individuare un crono programma che limiti gli impatti sulla cetofauna, maggiori dettagli sui periodi di osservazioni/avvistamenti della cetofauna in area vasta. I dati dovranno essere richiesti alle principali Istituzioni scientifiche nazionali ed internazionali che si occupano della tutela della cetofauna;
3) Dettagli tecnici ed emissivi dei mezzi navali impiegati per l’esecuzione delle indagini;
4) Approfondimenti normativi scientifici e presso le istituzioni competenti, della compatibilità dell’esecuzione delle indagini sismiche previste con le aree di deposito di ordigni inesplosi in mare presenti nel fondo marino;
5) Relazione costi-benifici, anche in relazione ai quantitativi previsionali di idrocarburi estraibili;
6) Approfondimenti sugli impatti cumulativi relativi al poligono formato dai permessi di ricerca d80, d81, d82, d83, proposte di minimizzazione e di mitigazione degli impatti, al fine di ridurre i tempi di esecuzione delle indagini.
Praticamente obiettivo raggiunto per il Comune di Polignano a Mare che, mediante le pregevoli osservazioni formulate dal professionista incaricato dott. ing. Giuseppe DELEONIBUS – prodotte ritualmente e tempestivamente – avverso i progetti della Global Petroleum aveva evidenziato tutte le lacune in seguito rilevate dalla Commissione Nazionale.
Ora si attendono i riscontri della Global Petroleum.’
Polignano a Mare, lì 27 novembre 2014

© Riproduzione riservata 28 Novembre 2014

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento