aggiornato il 28/11/2014 alle 10:47 da

Focaccine di patate

SALSE PER LE FOCACCINE

Salsa di melanzane

10′
30′

2 melanzane
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di parmigiano Reggiano
30 ml di olio
Basilico q.b.
Sale e pepe q.b.

Lavate, spuntate e tagliate a metà, nel senso della lunghezza, le melanzane.
Disponetele in una pirofila ricoperta di carta forno e bucherellatele con i rebbi di una forchetta.
Infornate a 220°C e cuocete per 30 minuti circa.
Sfornate e con l’aiuto di un coltelllo, tgliate la polpa lungo i bordi, poi con un un cucchiaio togliete la polpa delle melanzane e mettete in un colino per togliere eventuale acqua in eccesso.
Mettete ora la polpa, il parmigiano grattugiato, l’aglio, il basilico, il sale, il pepe e l’olio in un mixer.
Frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia.
Aspettate un’oretta prima di servire o, come in questo caso, di metterla sulle focaccine.

Salsa al peperoncino

10′
15′
450 gr. di salsa di pomodoro

200 gr. di peperoncini piccanti
1 spicchio d’aglio
1/2 cipolla grande
1 cucchiaino di aceto
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di pepe rosa

Pulite, sbucciate e tritate aglio e cipolla.
Mettete in un frullatore l’aglio, la cipolla, i peperoncini (privati di semi) e la salsa di pomodoro. Frullate fino ad ottenere una salsa omogenea.
Versate il contenuto in una padella e cuocete a fuoco lento fino ad ottenere un leggero bollore.
Aggiungete il sale, il pepe e l’aceto.
Filtrate la salsa con un colino e imbottigliate.

Per i peperoncini vi consigliamo gli Jalapeños. Sono ideali per ottenere una salsa con una piccantezza leggera, sono di colore verde, lunghi circa 3-4 cm, alla vista appaiono leggermente tozzi. 

focaccine di patate

Preparazione

Setacciate in una ciotola larga la farina di semola e la farina 0. Mettete le patate a bollire in abbondante acqua. Quando sarà ben tenera (circa 30 minuti), sbucciatela e schiacciatela con uno schiacciapatate o con una forchetta, e raccogliete la purea nella ciotola con le farine. Sciogliete il lievito di birra in acqua tiepida e poi unite la miscela all’impasto.
Versate a filo l’olio di oliva e iniziate ad impastare gli ingredienti con le mani. Versate il sale nella restante acqua tiepida, mescolate con un cucchiaio per scioglierlo e poi incorporate anche l’acqua e sale all’impasto. Continuate ad impastare per raccogliere gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeno, abbastanza morbido e umido, non preoccupatevi se risulterà un po’ appiccicoso, coprite l’impasto con la pellicola trasparente e lasciate lievitare per 2 ore a temperatura ambiente, o in un ambiente tiepido.
Trascorso il tempo di riposo la pasta avrà raddoppiato il suo volume, trasferitela su una spianatoia infarinata e lavoratela a mano con l’apposita spatola per impasti,  iniziate a stendere con le mani l’impasto, potete infarinarvi le mani per stendere meglio l’impasto se risulta appiccicoso,  procedete poi con il  mattarello stendendo una sfoglia alta circa 1 cm poi con un coppapasta dal diametro di 10 cm ricavate le focaccine. Ponetele su una leccarda foderata di carta forno e lasciatele lievitare ancora per 30 minuti. Intanto tritate finemente il rosmarino, ponetelo in una ciotola e incorporate l’olio di oliva per creare un emulsione aromatizzata che servirà per insaporire le focaccine.
Trascorsa l’ultima lievitazione, schiacciate le focaccine al centro per formare il bordo e spennellate l’emulsione di olio aromatizzato con il rosmarino sulla superficie. Cuocete le focaccine in forno statico preriscaldato a 180°C per 20 minuti (oppure in forno ventilato a 160° per circa 15 minuti). A cottura ultimata insaporite ancora le vostre focaccine con un filo di olio e qualche granello di sale grosso.

 

 

INGREDIENTI
per 10 focaccine

» 100 gr. di patate » 150 gr. di farina ‘0’
» 150 gr. di farina di semola » 20 ml di olio extravergine d’oliva
» 15 gr. di lievito di birra  
Per condire:  
» Olio extravergine d’oliva q.b. » Sale grosso q.b.
» 1 rametto di rosmarino  

 

Tempo preparazione: 30′ + 2 ore e 30 minuti di lievitazione
Tempo cottura: 50′

 

CONSIGLI E CONSERVAZIONE

– Per rendere ancora più invitanti le focaccine di patate, potete farcirle con dei pomodorini tagliati a cubetti, con delle olive nere o con delle salsine che vi proponiamo noi (leggi sopra), prima di infornarle. Potete anche, a vostra scelta, farcirle con dei salumi.
– Le focaccine di patate sono buone appena sfornate. Conservatele sotto una campana di vetro o in un sacchetto di carta per un giorno. E’ possibile congelare le focaccine di patate oppure l’impasto crudo.

© Riproduzione riservata 28 Novembre 2014