aggiornato il 12/10/2017 alle 10:01 da

Karate, Giada terzo posto nazionale a Riccione [VIDEO]

giada karate terzo postoNOCI – La Puglia torna dalla Romagna con un bronzo ed un argento. Sabato 7 e domenica 8 ottobre, presso il Playhall di Riccione, si è svolto il Campionato Italiano Esordienti B di Kumite (combattimento), una delle tre componenti fondamentali dell’allenamento nel karate insieme a kata e kihon.

Il Centro Karate Riccione è stato scelto da Fijlkam, la Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali, per organizzare la logistica di questo importante appuntamento che ha portato sulle rive dell’Adriatico, provenienti da tutte le regioni d’Italia, isole comprese, 60 squadre per oltre 650 atleti.

La Puglia, presente con circa 40 atleti selezionati a settembre durante le gare regionali svoltesi a Molfetta, ha portato a casa due medaglie: un argento con Domenico Colella dell’ASD Ippon Karate Santo Spirito– Bari, sconfitto nella finale 75kg + contro Giuseppe Testa della Shisoku Avellino; un bronzo con Giada Lippolis del Dojo Yamada Noci (Bari), vittoriosa nella categoria 37-42 kg contro Alice Bergognini della Nakajama di Mezzano (Brescia). Un secondo bronzo nella cat. 47 kg maschile, è sfuggito per un soffio a Ruggiero Gioacchino dell’ASD Centro Sport di Ruvo di Puglia, allenato dal Campione del Mondo (2002) Giuseppe Di Domenico, finito al 5° posto.

Con il termine giapponese kumite si intende un incontro con un avversario e lo scopo principale non è quello di batterlo ma la crescita reciproca dei praticanti. La durata dell’incontro di kumite è stabilita in tre minuti per le competizioni senior maschili e due minuti per le femminili, junior e cadetti. Il vincitore viene decretato dal punteggio massimo raggiunto assegnato dagli arbitri in base alla tecnica, alle azioni e alle tattiche messe in atto.

© Riproduzione riservata 12 Ottobre 2017