Puglia Mon Amour



Domani l’incontro giovanile diocesano ‘R(i)accogliamo quella fiaccola’ PDF Stampa E-mail
Conversano - Attualità  /  Scritto da Redazione - Venerdì 22 Marzo 2013 12:38





locandinaCONVERSANO - A cinquant’anni dal Concilio Vaticano II i giovani della diocesi si danno appuntamento domani a Conversano per un incontro diocesano di fede e di speranza. “R(i)accogliamo quella fiaccola” è il titolo dell’evento che parafrasando le parole di Paolo VI ai giovani, a chiusura del Concilio, punta a rivivere tutta la bellezza e la forza del Concilio Vaticano II. Un evento che s’inserisce all’interno delle celebrazioni dell’anno della fede e che proietta i giovani verso l’appuntamento estivo con la Giornata Mondiale della Gioventù di Rio de Janeiro.
Organizzato dalla Consulta di Pastorale Giovanile della Diocesi di Conversano-Monopoli l’incontro si svilupperà all’interno di un’intensa serata. Si comincia alle 18,30 con l’accoglienza a cui seguirà la benedizione delle Palme, alla vigilia della domenica che dà il via alla Settimana Santa, che sarà tenuta all’esterno della Chiesa dei Paolotti dal Vescovo, Mons. Domenico Padovano. Al termine i partecipanti si recheranno in processione verso la Cattedrale. Qui alle 19,30 l’incontro tanto atteso con uno degli ultimi testimoni viventi del Concilio,  S.E. Mons. Luigi Bettazzi, Vescovo emerito di Ivrea, che s’intratterrà in conversazione con il vicario zonale di Fasano, don Sandro Ramirez, sul tema ”Il Concilio, i giovani e il popolo di Dio”. Sarà Mons. Bettazzi a trasmettere ai giovani quel vento di trasformazione originato dal Concilio che ha rigenerato la Chiesa, che subito dopo saranno incaricati di portarlo fuori dal chiuso degli edifici sacri per le strade del mondo, attraverso una fiaccolata che partirà dalla Cattedrale alla volta del PalaSanGiacomo. Qui i giovani festeggeranno la presa di coscienza della trasformazione generata dalla luce del Concilio tra musica, balli e karaoke, con l’accompagnamento di “Pepper Band” e “Fratelli  Lo Tumolo”, il duo comico di Putignano classificatosi secondo al termine del programma televisivo “Italia’s Got Talent”.
 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati