Puglia Mon Amour



Le inadempienze nell'appalto rifiuti sotto la lente del centrosinistra PDF Stampa E-mail
Conversano - Politica  /  Scritto da Redazione - Lunedì 30 Marzo 2015 10:59

img-54 1CONVERSANO - I partiti e gruppi del centro sinistra di Conversano, Cittadini Protagonisti, Conversano Città Aperta, Pd, Psi e Punto, dopo aver constatato le gravi inadempienze della giunta Lovascio nel vigilare regolarmente sulla corretta esecuzione degli impegni presi dalla società Lombardi Ecologia s.r.l. nel progetto offerta, che ha determinato la stipula del contratto per il servizio di raccolta con la  stessa società, hanno, in diversi e successivi momenti, incontrato la città, per approfondire e condividere forse uno dei più tristi momenti che Conversano sta vivendo. Mancata pulizia delle strade, mancata estirpazione delle erbe, mancata derattizzazione delle aree incolte nel centro urbano, mancata manutenzione delle aiuole, mancato servizio di porta a porta in gran parte della città, chiusura del centro di smistamento e raccolta delle pattumelle. "Così facendo abbiamo raccolto non solo disappunto e sfiducia per quella che si può definire la più grande presa in giro della maggioranza facente capo a Lovascio in danno alla nostra comunità scrivono Marcello Ridolfi (Cittadini Protagonisti), Annalisa Lacalandra (Conversano Città Aperta), Gianvito Matarrese (segretario Pd), Pamela Fanelli (segretario Psi), Concetta Lepore (Punto) e i consiglieri Pasquale Gentile, Gian Luigi Rotunno, Vincenzo D’Alessandro, Vito Damiani, Ciccio  Magistà e Flavio Bientinesi - ma abbiamo raccolto anche la concreta e sostanziale volontà di numerosi cittadini di farsi sentire e rappresentare il proprio disappunto alle autorità competenti". Pertanto domani, martedì 31 marzo, alle ore 19, presso la sede di via Mazzini n.21, è convocata una conferenza stampa nella quale sarà illustrato quanto sinora è stato fatto per fare chiarezza e restituire dignità e legalità alla nostra comunità.





 

Commenta la notizia - Regolamento


Consigliati