aggiornato il 22/02/2016 alle 14:53 da

Grotte, conclusa la prima fase dei lavori di pulitura

pulitura grotteCASTELLANA – Si è conclusa la prima fase di pulitura di un tratto del percorso turistico delle Grotte, un lavoro straordinario di tutela deliberato dal consiglio di amministrazione della società Grotte Srl e attuato dal Gruppo Puglia Grotte sotto la competenza scientifica del geologo Giuseppe Loperfido, componente dello storico gruppo speleologico castellanese. “Ci tenevamo ad iniziare il prima possibile – ha commentato il presidente Domi Ciliberti – per dare seguito a ciò che avevamo stabilito durante l’ultima edizione di “Natale nelle Grotte”, ovvero devolvere il 30% della vendita dei biglietti dei concerti di Finardi, Cristicchi, Baglioni e Bollani alla tutela e alla conservazione del nostro immenso patrimonio sotterraneo. Abbiamo messo in moto un grande ingranaggio che intendiamo rafforzare tanto da immaginare che un giorno saranno proprio gli eventi culturali che organizzeremo la primaria fonte da cui attingere i soldi necessari per interventi come pulizia, illuminazione, sicurezza e manutenzione”. La prima parte della pulitura è durata quattro giorni con oltre trenta ore di permanenza in grotta per gli speleologi coinvolti i quali, con l’uso di un’idropulitrice, hanno rimosso la vegetazione, composta da muschi e licheni, presente in prossimità delle lampade nel tratto compreso tra la Grotta Bianca e il laghetto, passando per la Caverna della Cupola. Il lavoro effettuato sulle concrezioni sarà completato con un trattamento di sterilizzazione a base di acqua ossigenata in modo da inibire o, comunque, ritardare la crescita della vegetazione.

© Riproduzione riservata 22 Febbraio 2016