aggiornato il 19/11/2010 alle 15:58 da

In 2mila per ricordare Roberto

CASTELLANA – fiaccolata-belvisoSi è svolta ieri sera, nel secondo anniversario dalla tragica scomparsa a soli 14 anni di Roberto Belviso, una fiaccolata commemorativa per ricordare la giovane vittima e tutte le vittime della strada. Soddisfatto dell’esito della manifestazione,  che ha raccolto più di 2000 partecipanti, Mariano Belviso, papà di Roberto e promotore dell’iniziativa. “Potevamo fare ancora di più ma il messaggio è giunto forte. Abbiamo ricordato tutte le vittime della zona con una fiaccolata e la proiezione di video in onore delle vittime che ha toccato tutti i presenti. La manifestazione è stata anticipata a giovedì perchè domenica cade la giornata mondiale per le vittime della strada. Due momenti molto importanti per noi che abbiamo perso Roberto due anni fa. Quello delle vittime stradali è una piaga sociale notevole. A volte rimaniamo abbandonati in attesa dei procedimenti giudiziari che non ci danno indietro nulla, ma trattano i nostri cari come numeri. Approfitto per ringraziare quanti sono intervenuti. Innanzitutto la città di Castellana Grotte che ci ha ospitati e il sindaco Franco Tricase che è intervenuto. Diciamo grazie anche alle forze dell’ordine, all’assessore regionale alla protezione civile Fabiano Amati che ci è stato vicino e alle associazioni di volontariato e protezione civile Avpa, Croce Rossa, Overland Ovunque, Rangers, Oper e i Moto Club Farinella di Putignano e Trulli’s biker di Alberobello. Ringrazio inoltre Anita Gentile, che ha condotto la serata e si è fatta carico di una serie di impegni non indifferenti, e il fotografo Gianni Consaga. Li ringrazio a nome nostro e dei Gruppi Uniti Vittime della strada”. (foto Giampiero Consaga)

© Riproduzione riservata 19 Novembre 2010