aggiornato il 14/12/2010 alle 15:32 da

Paola, prima disabile in Grotta Bianca

CASTELLANA – disabile-grotta-biancaDopo approfondite ricerche negli archivi delle grotte, il dato è stato confermato: sabato 27 novembre un diversamente abile ha percorso tutti i 1500 metri previsti dalla visita, raggiungendo, per la prima volta nella storia delle grotte, la spettacolare Grotta Bianca. Non era mai accaduto che una persona in carrozzina arrivasse fino a quello che viene definito uno dei luoghi più belli al mondo, ma Paola Benvenuti, questo il nome della pioniera, è arrivata alla meta. Tutto ciò è stato possibile grazie agli organizzatori del corso “Disabilità e Turismo” che hanno invitato la signora Benvenuti ad intervenire al corso per portare la propria testimonianza diretta di viaggiatrice disabile. Paola Benvenuti è scesa dapprima nella Grave per poi attraversare le altre caverne con l’ausilio del dott. Francesco Manfredi, direttore del corso, e del dott. Sergio Carpinelli, ideatore e organizzatore del corso nonché guida turistica e speleologo. Emozionante l’arrivo in Grotta Bianca, quando, all’accendersi delle luci, il bianco delle stalattiti e stalagmiti ha riempito lo sguardo di tutti gli intervenuti. Grande anche l’emozione di Paola Benvenuti, la prima persona disabile ad ammirare un luogo unico al mondo.

© Riproduzione riservata 14 Dicembre 2010