aggiornato il 14/01/2011 alle 15:01 da

Fanove, il bis di Pozzo Stramazzo

CASTELLANA – ARTICOLOQuest’anno sono stati gli ex sindaci della città delle Grotte a giudicare gli oltre settanta falò allestiti per le vie della nostra cittadina. C’erano tutti gli ex primi cittadini Nicola Rotolo, Giangrazio Proietto, Martino Sportelli, Eva Mastronardi e Simone Pinto, accompagnati dal sindaco in carica Franco Tricase, dal presidente del Comitato Feste Patronali Michele Manghisi, da don Leonardo Mastronardi, don Nicola Pellegrino e Domenico Mastromarino (in rappresentanza della BCC). I dieci giurati si sono ritrovati al Comitato, da dove è partito il giro “ispettivo” ai falò. Indubbio il primo posto di Francesco Loliva e l’intero staff del falò di Pozzo Stramazzo (88 punti), che bissano il successo dello scorso anno con una fanova ancora più grande: 12,5 metri di diametro per 14-15 metri di altezza. Più difficile assegnare gli altri due gradini del podio con almeno tre fanove che avrebbero meritato le piazze d’onore. Alla fine il secondo posto è andato al falò degli Amici del Convento (84 punti), terzo quello di Giuseppe Aquilino realizzato nel parcheggio del Pala Grotte in zona 167 (80 punti). Fuori dal podio, a sorpresa, gli Amici di largo Porta Grande (quarti a 79 punti). Più staccati i due quinti classificati (Comitato Festa Santa Lucia e Ragazzi di San Nicola di Genna, 68 punti) e i Grandi di largo San Leone Magno (sesti con 65). Sul numero di Fax in edicola sabato mattina tutte le foto della lunga notte delle Fanove.

© Riproduzione riservata 14 Gennaio 2011