aggiornato il 11/06/2020 alle 13:13 da

Le Grotte di Castellana verso la riapertura. Sopralluogo del prof. Lopalco

CASTELLANA – Un’intensa settimana di attività propedeutiche ad accogliere nuovamente i turisti nelle Grotte di Castellana sta per volgere al termine e si procede a passo sostenuto verso l’apertura (fissata per il 1° luglio ma che potrebbe essere anticipata ai fine settimana della seconda metà di giugno) con la messa a punto degli ultimi dettagli riguardanti le misure di sicurezza necessarie. A confermare che si sta procedendo nella giusta direzione è il professor Pier Luigi Lopalco, responsabile del coordinamento emergenze epidemiologiche della Regione Puglia, che ha visitato le Grotte questa mattina, accompagnato dal Consiglio di Amministrazione della Grotte di Castellana srl (presidente Victor Casulli, vicepresidente Francesco Manghisi e consigliera Maria Lacasella), insieme al sindaco di Castellana Grotte Francesco De Ruvo, all’assessore comunale al turismo Gianni Filomeno, al consigliere ai rapporti con il parlamento e gli enti locali del presidente della Regione Puglia Domenico De Santis, al professor Alessandro Reina, direttore scientifico delle Grotte di Castellana, alla dottoressa Caterina Binetti, segretario generale del Comune di Castellana Grotte, allo staff delle Grotte e ai rappresentanti dei sindacati dei lavoratori. Obiettivo della visita stabilire con maggiore consapevolezza scientifica le misure da adottare per una riapertura in sicurezza a tutela di visitatori e lavoratori. “Questo tipo di grotta non presenta criticità particolari perché gli ambienti sono molto ampi – ha dichiarato il professor Lopalco a seguito del sopralluogo – e, quindi, quella che può essere una preoccupazione in altri tipi di escursioni e ambienti più angusti, nello specifico di Castellana non si ravvisa. Questa mattina si è parlato molto di come gestire al meglio l’afflusso e il deflusso dei visitatori, in maniera che possano godersi lo spettacolo in tranquillità senza creare assembramenti all’interno delle Grotte”. 

© Riproduzione riservata 11 Giugno 2020

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web