aggiornato il 23/04/2012 alle 8:43 da

L’Apo Puglia si fa in 20 per la prevenzione

Parte_del_direttivo_APO_PUGLIA_ONLUSCASTELLANA GROTTE – L’APO Puglia si fa in venti per sostenere la prevenzione in generale e contro i tumori in particolare. L’Associazione Onlus di Prevenzione Oncologica nata a Castellana Grotte nel 2010 ha come mission quella di arginare la diffusione delle patologie oncologiche e di effettuare una  prevenzione globale anche nel campo delle patologie endocrino – metaboliche che sono alla base delle malattie cardiovascolari. In quest’ottica L’APO si sta strutturando capillarmente sul territorio regionale e giunge così ad ufficializzare l’importante appuntamento del 27 aprile, data ricca di eventi che sarà interamente vissuta all’insegna della prevenzione. La giornata si aprirà a Bari alle ore 11 presso la sede regionale della Iveco con la conferenza stampa di presentazione delle nuove sedi. Alla presenza delle autorità regionali si terrà così l’inaugurazione di altre 17 nuove sedi che si aggiungono alle tre già operative di Castellana Grotte, Monopoli e Ruvo. L’appuntamento del 27 si concluderà nella città delle grotte, infatti, presso il cineteatro So.Cra.Te si terrà la prima edizione di ‘Primavera della prevenzione’ nell’ambito della  quale l’attività del sodalizio sarà celebrata alla presenza di autorità istituzionali regionali e terminerà con la commedia brillante in due atti: ‘Piratè-il mistero della kozza nera’, presentata dalla compagnia teatrale di Gianni Colajemma. Il dott. Antonio Lippolis presidente APO commenta con entusiasmo: “A soli due anni dalla costituzione della prima sede locale con soddisfazione oggi posso dire che l’APO è strutturata con ben 20 sedi-tre affiliazioni. Questi brillanti risultati ci hanno ancor più convinto che l’intuizione di dare vita ad un gruppo autonomo si è rivelata vincente. Il nostro fine è di assicurare una  diagnosi precoce e far fronte, così, in un momento di grave crisi economico-finanziaria, alla crescente domanda di salute dei cittadini, specie dei più bisognosi. In quest’ottica assume particolare rilevanza anche la partneship stretta con l’Ordine dei Cavalieri di Malta, con Toshiba ed Iveco che hanno sposato questo nostro ambizioso progetto onorandoci della loro collaborazione”. Le sedi APO si apriranno, quindi, nei seguenti comuni: Conversano, Putignano, Bari1, Bari2, Noicattaro, Bisceglie, Molfetta, Bitonto, Gioia del Colle, Minervino, Alberobello, Noci, Taranto, Massafra, Torremaggiore, Sammichele di Bari e Cerignola.

© Riproduzione riservata 23 Aprile 2012