aggiornato il 05/06/2012 alle 11:41 da

La solidarietà della città delle Grotte per le popolazioni terremotate

campo_accoglienzaCASTELLANA – Sono partiti ieri mattina dalle Grotte di Castellana gli aiuti per le popolazioni terremotate dell’Emilia, 48 colli in totale, raccolti presso la tabaccheria Sabatelli e consegnati al centro di accoglienza allestito nel campo sportivo di Pilastri, frazione di Bondeno (in provincia di Ferrara) dove, da qualche giorno, il castellanese Piero Ippolito si è unito ai volontari de “La Salamandra-CasaPound”. La spedizione è stata curata e offerta dalle agenzie “Mail Boxes” e “Sailpost”. All’appello, divulgando principalmente sul web, hanno risposto una quaranta di castellanesi, privati ma anche gruppi e aziende che hanno offerto prodotti di ogni tipo: alimentari, antizanzare, assorbenti, bagnoschiuma, biberon, capi nuovi di abbigliamento per bambini, carta cucina, carta igienica, ciuccetti, cosmetici e detergenti in monodose, cotton fioc, creme corpo, creme per bambini, dentifrici, detergente intimo, fazzolettini, giocattoli nuovi e usati, libri, medicinali da banco, omogeneizzati, panni per adulti, pannolini, rasoi, salviettine, sapone liquido, scatole di colori, shampoo, spazzolini, spugne, stoviglie di plastica, tovaglioli. Al rientro dall’esperienza di volontariato, Piero, a nome del suo gruppo di CasaPound provvederà a ringraziare formalmente gli aderenti all’iniziativa e a documentare lo stato dei luoghi.

© Riproduzione riservata 05 Giugno 2012