aggiornato il 10/10/2012 alle 12:37 da

E’ usurata, il vigile si toglie la divisa

divisa_vigileCASTELLANA – Singolare forma di protesta dell’agente di Polizia Municipale Simone Bruno che, questa mattina, ha consegnato al responsabile del servizio di Polizia Municipale, Onofrio Simone, le sue divise deteriorate. Nella lettera che accompagnava la busta con le divise si legge: “Il sottoscritto Agente di Polizia Municipale Bruno Simone in servizio effettivo presso il Comando procedente, consegna al Responsabile di P.M. due camicie estive e due paia di pantaloni estivi poiché deteriorati. Le scarpe della medesima divisa sono lievemente rotte. Lo scrivente pertanto non avendo altra uniforme presterà servizio in divisa “Drop” (giacca e cravatta) sino a domenica 14.10.2012 poiché tale divisa è malagevole per i servizi esterni. A far data dal 15.10.2012 salva diversa indicazione lo scrivente presterà servizio con abito civile”. Pronta la replica del responsabile facente funzione dell’VIII Servizio, Onofrio Simone. “In relazione alla farneticante nota con la quale l’agente Simone Bruno ha inteso recapitare al sottoscritto una busta contenente indumenti usati, a suo dire deteriorati, preciso che il sottoscritto non è responsabile di P.M., come impropriamente indicato dal suddetto agente, ma sostituisce nelle funzioni il responsabile dell’VIII Servizio che comprende anche il corpo di Polizia Municipale. Di conseguenza qualora l’agente Bruno avesse delle sollecitazioni da fare, inerenti il corpo di Polizia Municipale, le deve rivolgere non a me ma al proprio Comandante, dal quale tra l’altro dipende gerarchicamente”.

© Riproduzione riservata 10 Ottobre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web