aggiornato il 21/11/2012 alle 9:52 da

Angelo D’Alena eletto al Parlamento dei Giovani della Puglia

angelo_dalenaCASTELLANA – Sono stati quasi 110.000 gli studenti pugliesi che hanno partecipato alle elezioni per eleggere i 40 studenti del Parlamento dei Giovani della Puglia 2012-2013. Tra i 25 ragazzi e le 15 ragazze eletti c’è anche il castellanese Angelo?D’Alena, studente del liceo “Majorana-Laterza” di Putignano, che era candidato nel collegio Bari 4, comprendente 10 comuni (Castellana Grotte, Conversano, Monopoli, Noci, Polignano, Putignano, Turi, Modugno, Alberobello, Locorotondo) e dove è risultato il primo degli eletti con 1952 voti. Il secondo,?Cosimo Giannuzzi (studente conversanese del locale istituto Alberghiero), ne ha raccolti 1438. Nel collegio Bari 4 c’erano da eleggere due parlamentari su 11 candidati che hanno preso parte alla competizione elettorale. La prima assemblea del nuovo Parlamento si svolgerà nei prossimi giorni nell’aula del consiglio regionale della Puglia. “I circa 2000 voti ricevuti dalla popolazione studentesca – dichiara a Fax Angelo?D’Alena – confermano che il mio programma ha sortito l’effetto positivo che è sotto gli occhi di tutti. In particolare, voglio  comunicare che riaprirò il dibattito in assemblea regionale sul libero accesso a tutte le facoltà universitarie. Oltre ad altri 2 temi che mi stanno a cuore: la valorizzazione del territorio per un turismo nell’era multimediale e il grande tema di rilevanza sociale che è quello sulla sicurezza. Permettetemi di ringraziare chi mi ha permesso di essere stato eletto, ma anche tutti coloro che democraticamente hanno partecipato, con entusiasmo, al voto. Tengo a sottolineare che, in quest’ultima tornata elettorale, c’è stata un’inversione di tendenza rispetto alle elezioni amministrative e politiche. Di questi tempi, come non è solito accadere, la partecipazione al rinnovo del  Parlamento, invece, ha fatto registrare un incremento di 10.000 elettori in più rispetto alla passata edizione. Tutto ciò sta a significare che noi giovani siamo pronti a partecipare attivamente alla vita pubblica. Mi impegnerò quotidianamente affinché la nostra voce venga recepita in ambito istituzionale”.

© Riproduzione riservata 21 Novembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento