aggiornato il 14/06/2013 alle 18:48 da

Bando per la villa di giù, aperte le buste

villa_di_giuCASTELLANA – Così come previsto dal bando di gara per la concessione in diritto di locazione dei locali della villa comunale, cosiddetta “di giù”, da utilizzare come punto bar e ristoro, mercoledì scorso alle ore 12 nella sala giunta del palazzo comunale si è provveduto all’apertura delle buste delle offerte dei vari partecipanti. L’importo minimo previsto dal bando era di un canone annuo di 6.000 euro e l’immobile sarebbe stato aggiudicato a chi avesse fatto l’offerta più alta. Otto sono state le offerte pervenute al Comune entro la scadenza del bando. Quella più alta l’ha fatta Franco Lasorella che ha offerto 18.000 euro annu. A seguire Francesco Valente con 9.600 euro annui e  Vito Cassano con 8.400 euro. Rispetto al passato, chi andrà a gestire l’immobile non avrà più l’onere di curare il verde pubblico circostante, mansione della quale dovrà occuparsene il Comune proprio con i proventi rivenienti dal canone di locazione.

© Riproduzione riservata 14 Giugno 2013