aggiornato il 06/08/2013 alle 13:20 da

Villa di giù, il Comune revoca il bando

villa di giuCASTELLANA – Con la determina n. 24 del 6 agosto scorso del V Servizio (Urbanistica – Edilizia – Suap – Ecologia – Ambiente), il Comune di Castellana ha revocato “in via di autotutela, tutti gli atti adottati, relativi alla procedura di gara mediante asta pubblica, per la concessione in diritto di locazione dello stabile di proprietà comunale sito nell’area attrezzata a verde pubblico “villa nuovi giardini comunali”, in pregio al viale Aldo Moro e circostante pertinenza scoperta”. “Per sopravvenute “Nuove Valutazioni dell’Interesse Pubblico Originario” – si legge nel dispositivo – essendo intervenute nuove esigenze da parte della stazione appaltante, rispetto alla prima offerta posta in essere mediante asta ad evidenza pubblica, è necessario adottare i successivi provvedimenti di competenza, finalizzati alla revoca in via di autotutela di tutti gli atti adottati“. Le offerte pervenute al Comune e aperte il 12 giugno scorso, l’importo minimo previsto dal bando era di un canone annuo di 6.000 euro, furono otto tra le quali quella più alta fu quella di Franco Lasorella (18.000 euro), seguita da Francesco Valente (9.600 euro) e Vito Cassano (8.400 euro).

© Riproduzione riservata 06 Agosto 2013