aggiornato il 23/10/2013 alle 16:21 da

A New York si parla del nostro World Dance Movement

tavola rotonda WDMCASTELLANA – Nella giornata di ieri Michèle Assaf e Michele Oliva hanno presentato il World Dance Movement della città delle Grotte a “Forma Italiana”, tavola rotonda sulla danza contemporanea, organizzata a New York. In occasione dell’anno della cultura italiana negli Stati Uniti, l’Istituto Italiano di Cultura di New York in collaborazione con il GDO e con il gruppo Scenoma, ha organizzato questa tavola rotonda, una grande occasione creata per discutere sul nuovo movimento della danza contemporanea italiana di New York. Si è discusso con alcuni artisti italiani contemporanei ben noti sulla scena newyorchese operanti a New York. Tra questi sono intervenuti Michele Assaf (coreografa e direttore artistico del World Dance Movement), Enzo Celli (coreografo e direttore artistico di Botega & Celli Contemporary Ballet), Igal Perry (coreografo e direttore artistico del Peridance Capezio Center), Astrid Von Ussar (coreografa e direttore artistico del Dance Gallery Festival) e gli artisti Nicola Iervasi, Michele Oliva, Caterina Rago e Vanessa Tamburi. Durante la tavola rotonda Michèle Assaf ha illustrato anche la ricaduta economica e culturale del WDM sul territorio pugliese, sulle integrazioni tra Usa e Italia (studenti, coreografi, compagnie ospiti come la Peridance) e sulle opportunità date da queste partnership. Moderatrice della tavola rotonda la giovanissima Adriana Recchia, studentessa del WDM di Noci, che la scorsa estate ha vinto una borsa di studio WDM per due anni presso la Peridance di New York.

© Riproduzione riservata 23 Ottobre 2013