aggiornato il 14/03/2014 alle 11:43 da

Striscia la notizia smaschera il medium Max

medium strisciaCASTELLANA – Un curriculum di tutto rispetto da medium, parapsicologo e demonologo. Con la ciliegina sulla torta di un rito magico, costato diversi milioni di lire, che consentì ad Anna Tatangelo di trionfare al Festival di Sanremo. A smascherare il “santone” della città delle Grotte, il 45enne Giovanni Massimo D’Aprile, ci hanno pensato gli inviati baresi di “Striscia la notizia”, Fabio e Mingo. Dopo alcune segnalazioni, hanno deciso di mandare una loro complice dal sedicente “mago”, capace di eliminare spiriti pericolosi in grado di provocare, persino, pazzia e depressione. L’attrice di Striscia ha, quindi, incontrato “Max”, raccontandogli di aver sognato ripetutamente uno zio defunto. Immediata la diagnosi: è posseduta e lo spirito va eliminato. Si passa così alla prima seduta di guarigione, a base di acqua benedetta. Durante il rito l’uomo si lascia andare a commenti circa la sua carriera di guaritore, vantando una quindicina di casi simili e svelando anche il suo cavallo di battaglia: il rito milionario che portò al successo sanremese Anna Tatangelo. La seduta si chiude con il pagamento dei 50 euro pattuiti con l’appuntamento al giorno successivo. Per guarire, infatti, saranno necessarie circa 25-30 sedute. Alla seconda, però, insieme alla complice arrivano Fabio e Mingo che smascherano “Max” e lo convincono a promettere di interrompere questa sua particolare attività. Il servizio è andato in onda mercoledì sera e da allora in città non si parla d’altro. Il 45enne, infatti, è abbastanza conosciuto e in tanti sapevano di queste sue “capacità”, a dire il vero non così particolarmente remunerative, per lo più improvvisate per sbarcare il lunario. Tutto nasce diversi anni, quando faceva da autista ad un sedicente mago che aveva il suo studio nei pressi della stazione. Perso il lavoro aveva, quindi, deciso di mettersi in proprio, procacciandosi qualche “paziente”, che riceveva in un locale di vico Stracciato, nel cuore del centro storico. Ad infrangere il suo futuro da medium, parapsicologo e demonologo, però, sono arrivati Fabio e Mingo e le telecamere di “Striscia la notizia”.

© Riproduzione riservata 14 Marzo 2014