aggiornato il 19/11/2010 alle 16:16 da

Costruzione abusiva e animali illegali

CASTELLANA – cantiereUna costruzione abusiva di circa 400mq e animali esotici, tra cui nove testuggini e diversi esemplari di volatili, sono stati scoperti dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Alberobello in agro di Castellana. Nell’area sequestrata si stava lavorando alla costruzione di un capannone di circa 400mq. Il sequestro si è reso necessario in quanto l’area ricade in un ambito territoriale di valore rilevante del tipo “B” i cui indirizzi di tutela prevedono la conservazione e valorizzazione dell’assetto attuale nella cosiddetta “Zona Trulli” del Piano Urbanistico Territoriale Tematico sul Paesaggio della Regione Puglia. I lavori, inoltre, sono avvenuti in assenza di richiesta alla competente soprintendenza e dell’assessorato regionale all’urbanistica e in assenza di autorizzazione paesaggistica in area vincolata dal PUTT/paesaggio della Regione Puglia. Durante lo stesso sopralluogo i forestali, inoltre, hanno individuato anche delle voliere ospitanti volatili di varie specie e nove esemplari di testuggine. Gli animali sono stati sequestrati dal Nucleo Cites Territoriale del CFS di Bari. Il proprietario del terreno sottoposto a sequestro, un 52enne castellanese, è stato denunciato e dovrà difendersi dalle accuse di abusivismo edilizio e detenzione di animali protetti.

© Riproduzione riservata 19 Novembre 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento