aggiornato il 01/03/2019 alle 10:52 da

Notte di fuoco, bruciano cinque auto. I carabinieri arrestano due persone [VIDEO]

AGGIORNAMENTO

Indagini lampo dei carabinieri della locale stazione dopo i fatti di questa notte. Sono bastate poche ore, infatti, per stringere il cerchio sui presunti responsabili e assicurarli alla giustizia. Stando a quanto trapelato, ci sarebbero stati due arresti: un uomo e una donna originari di Bari, ma da qualche tempo stabilitisi nella città delle Grotte. L’incendio delle tre autovetture, che ha poi provocato il danneggiamento di altri due veicoli, sarebbe legato, a quanto pare, a questioni di droga.


 

Tre auto incendiate e altre due danneggiate per il propagarsi delle fiamme. Questo il bilancio della notte di fuoco appena passata nella città delle Grotte.

Le auto si trovavano tutte a distanza di poche centinaia di metri, tra largo Porta Grande (dal lato della fontana verso il centro storico), via dell’Unità e via Giacomo Tauro. Quelle date alle fiamme sarebbero state tre: un’Opel Astra in largo Porta Grande, una Lancia Y in via dell’Unità e una Volkswagen Polo in via Giacomo Tauro. Danneggiate anche una Seat Arosa (in largo Porta Grande) e un’Opel Meriva (in via Giacomo Tauro).

Gli incendi si sono susseguiti a distanza di pochi minuti, nel cuore della notte, intorno alle ore 3. Sul posto sono sopraggiunti i vigili del fuoco del distaccamento di Putignano, che con l’ausilio di due mezzi hanno impiegato un paio d’ore per domare le fiamme. Intervenuti anche i carabinieri della locale stazione che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili dei roghi. Appare scontato, infatti, che l’origine sia dolosa.

 

© Riproduzione riservata 01 Marzo 2019