aggiornato il 29/08/2011 alle 16:42 da

Pretende 1500 euro per restituire un mezzo da lavoro rubato, arrestato 28enne

CASTELLANA – arrestoHa preteso 1.500 euro per la restituzione di un martello pneumatico rubato e per questo un 28enne incensurato di Castellana Grotte è finito nella rete tesa dai Carabinieri della locale Stazione che lo hanno arrestato con l’accusa di estorsione. La vittima, un 43enne del luogo, lo scorso 17 agosto si è presentata in caserma per denunciare il furto, avvenuto presso un cantiere dove stava lavorando, di un martello pneumatico di sua proprietà. Qualche giorno dopo l’imprenditore ha riferito ai militari di essere stato avvicinato dal 28enne il quale gli diceva che si sarebbe attivato in prima persona tramite suoi “conoscenti”, proponendogli la consegna del mezzo da lavoro in cambio di 1.500 euro. Così sono partite le indagini che hanno consentito in poco tempo ai Carabinieri di organizzare la “trappola”. Ieri sera infatti, gli operanti, dopo aver atteso che l’estorsore avvicinasse la vittima nei pressi di un bar del luogo e intascasse il denaro pattuito per poter procedere allo scambio, sono usciti allo scoperto e lo hanno bloccato. Tratto in arresto il 28enne è stato associato, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, presso la locale casa circondariale mentre il mezzo è stato restituito al legittimo proprietario.

© Riproduzione riservata 29 Agosto 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento