aggiornato il 31/10/2011 alle 18:21 da

Sorvegliato speciale in manette

CASTELLANA – arrestoEra sottoposto a sorveglianza speciale, ma i carabinieri lo hanno sorpreso in giro, in compagnia di un amico “controindicato”, come si legge dalla nota diffusa. Ora Mario Robertone, 42enne di Castellana Grotte, arrestato giovedì sera in centro dai Carabinieri della locale stazione, dovrà difendersi dall’accusa di violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

I militari, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno sorpreso il sorvegliato in strada in compagnia di un amico. L’esito dell’accertamento a cui è stato sottoposto ha evidenziato come lo stesso era gravato da pregiudizi penali, per cui gli operanti hanno tratto in arresto il 42enne, poi associato, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, presso la locale casa circondariale, avendo palesemente violato uno degli obblighi imposti dalla misura a cui era sottoposto.

© Riproduzione riservata 31 Ottobre 2011