aggiornato il 25/01/2013 alle 17:38 da

Deve scontare 3 anni per rapina e sequestro di persona, arrestato a Castellana

arresto-droga-CastellanaCASTELLANA – I carabinieri della locale stazione, questa mattina, hanno arrestato un 51enne originario di Noci sul quale pendeva un ordine di cattura per rapina a mano armata e sequestro di persona in concorso. I fatti risalgono al 2008, quando l’uomo si rese complice di una rapina a mano armata in una villa di Fano (in provincia di Pesaro). La banda sequestrò un imprenditore, lo condusse nella sua abitazione e lo costrinse, sotto la minaccia delle armi, ad aprire la cassaforte. I carabinieri di Pesaro riuscirono a rintracciare i responsabili che finirono alla sbarra. Lo scorso 22 gennaio, al Tribunale di Pesaro, si è concluso l’ultimo grado di giudizio: la Cassazione ha rigettato il ricorso della difesa, ed è stata confermata la condanna a 5 anni di reclusione ai danni del 51enne nocese, che ha ancora da scontare 3 anni e un mese di reclusione. Per questo i carabinieri di Pesaro hanno emesso l’ordine di cattura, eseguito questa mattina dai colleghi della stazione di Castellana, che lo hanno rintracciato a casa di parenti nella città delle Grotte, dove l’uomo aveva intenzione di stabilirsi, e arrestato. L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Bari.

© Riproduzione riservata 25 Gennaio 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento