aggiornato il 08/06/2013 alle 12:47 da

Schianto con la moto, oggi pomeriggio i funerali di Mario Frigulti. Migliora la 19enne trasportata

Mario_Frigulti_orizzontale

CASTELLANA – 10/06 – Sono gravi ma in via di miglioramento le condizioni di A.L., la 19enne trasportata sullo scooter sul quale viaggiava Mario Frigulti, scomparso tragicamente sabato scorso a causa di un incidente stradale. La ragazza, stando al bollettino medico odierno, è ancora in prognosi riservata, con qualche segno di miglioramento rispetto agli ultimi bollettini. 

CASTELLANA – 09/06 – Saranno celebrati lunedì 10 giugno, alle ore 15.30, presso la chiesa di S.Pietro, a Putignano, i funerali di Mario Frigulti, il ragazzo tragicamente scomparso ieri mattina, in via Foggia di Maggio, a causa di un incidente stradale che lo ha coinvolto mentre era alla guida del suo scooter.

Aggiornamento ore 18.00 – Si trova in gravi condizioni al Policlinico di Bari dove molto probabilmente verrà sottoposta ad interventi chirurgici dopo gli accertamenti a cui è stata sottoposta la 19enne trasportata sullo scooter coinvolto nell’incidente in cui ha perso la vita Mario Frigulti. La giovane, che avrebbe violentemente sbattuto contro un albero, è stata trasferita a Bari dall’ospedale di Putignano, dov’era stata inizialmente trasportata. La sua diagnosi (codice rosso) riporta politraumi e fratture varie. La ragazza è attualmente intubata e in coma farmacologico. Un trauma toracico, invece, sarebbe la causa del decesso del 18enne che conduceva il veicolo.
Ore 14.00 – Una caduta dal suo scooter è stata fatale al 18enne Mario Frigulti, che, intorno alle ore 12.30, in via Foggia di Maggio, è stato vittima di un incidente stradale. Il giovane, che viaggiava assieme ad una ragazza, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del suo mezzo, finendo sull’asfalto. L’equipe medica del 118, giunta sul posto, non ha potuto che constatare il decesso. La ragazza che trasportava sul suo scooter, invece, è stata trasportata all’ospedale di Putignano. Sul posto sono intervenuti per i rilievi gli agenti di polizia municipale.

 

© Riproduzione riservata 08 Giugno 2013