aggiornato il 21/08/2013 alle 16:01 da

Piantonato in comunità, manda all’ospedale tre agenti e un operatore della struttura

ospedale putignano copyCASTELLANA – Ha aggredito tre agenti della polizia penitenziaria e un operatore della struttura per il recupero di malati psichiatrici nella quale era ricoverato, mandadoli in ospedale (a Putignano). E’ accaduto in una struttura della città delle Grotte dove sono dovuti arrivare i carabinieri della locale stazione, insieme ai rinforzi della polizia penitenziaria dal vicino carcere di Turi, per ristabilire la calma  e rendere inoffensivo il detenuto. L’uomo, a seguito di un provvedimento della magistratura di Bari, da qualche tempo era ricoverato con piantonamento presso la struttura per il recupero di malati psichiatrici,  in agro di Castellana Grotte.  L’uomo già in passato si era reso protagonista di episodi simili e la sua pericolosità era venuta fuori anche in occasione della sua permanenza presso l’istituto minorile di Bari e il carcere di Lecce, dove aveva aggredito altri poliziotti penitenziari.

© Riproduzione riservata 21 Agosto 2013