aggiornato il 15/06/2010 alle 9:47 da

Deluci, un “VianDante” nelle Grotte

deluciCASTELLANA – Nei giorni 21, 23 e 25 giugno la Grave delle Grotte di Castellana ospiterà lo spettacolo VianDante. Nato da un’idea del trombettista e compositore Vincenzo Deluci, sulla rilettura della Divina Commedia di Dante Alighieri, lo spettacolo ripercorre le tappe della vita di Vincenzo (inferno, purgatorio e paradiso) segnata da un gravissimo incidente stradale che, nel 2004, lo ha reso tetraplegico. Il suo ritorno sulle scene è il frutto di un lavoro incredibile compiuto dall’artista e dal suo collega Giuliano Di Cesare che dopo anni di sperimentazioni hanno creato la slide trumpet, un prototipo di tromba a coulisse che permette a Vincenzo di suonare con il suo braccio sinistro, l’unico che gli consente di effettuare qualche movimento. Le musiche sono state tutte composte da lui mediante strumentazioni elettroniche utilizzate tramite l’applicazione di un puntatore catarifrangente sul naso. Lo spettacolo sarà impreziosito dalla voce di Peppe Servillo (cantante della Piccola Orchestra Avion Travel) amico e collega da sempre di Vincenzo, che narrerà alcuni passi scelti della Divina Commedia.  Da lunedì 7 giugno è aperta la prevendita: per informazioni www.bookingshow.com, infotel 349/5291885, costo biglietto 15 euro (+ 1 euro di prevendita).

A Castellana Grotte è possibile acquistare i biglietti del concerto di Vincenzo Deluci, presso:
Bar Pineta di via Conversano
King Crimson di via della Resistenza
Bar-Bieri presso il P.le Anelli alle Grotte

© Riproduzione riservata 15 Giugno 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento