aggiornato il 14/01/2011 alle 15:37 da

Macerasa vince i Giochi delle Contrade

CASTELLANA – contradeL’ultima (l’unica finora) vittoria dei verdi di Macerasa risale a quasi dieci anni fa, la contrada era allora guidata dal compianto Giuseppe Longo. Da allora sono cambiati diversi capicontrada ma la spinta giusta è arrivata da qualche anno, con l’introduzione della figura della dama, e con l’approdo fra i verdi di Antonella Mezzapesa. Già l’anno scorso, con l’ex capocontrada Vito Longo era arrivato il secondo posto, quest’anno col nuovo capocontrada Gaspare Napoletano è arrivata la vittoria. Un dominio, quasi assoluto, già dalla prima giornata di gare: due vittorie e un secondo posto. Dopo qualche gara di appannamento Macerasa ha ripreso la vetta  il giorno dell’Epifania dominando il braccio di ferro maschile (16 punti con Lucio Conte e testa della classifica riconquistata). La consacrazione è arrivata, quindi, nella mattinata di domenica 9 gennaio quando ad infliggere il colpo “mortale” ai rivali di Casalicchio e Salvatore ci ha pensato proprio la dama Antonella Mezzapesa che ha vinto i primi due giochi della mattinata: il gioco dell’uovo e la “botte della dama”. Sedici punti che hanno spezzato le ultime speranze dei bianchi di Casalicchio, che sognavano il tris e che ora devono guardarsi anche dal ritorno di Salvatore, che si è aggiudicato due delle cinque gare di domenica. L’ultimo appuntamento, le scenette di vita popolare, si terrà al teatro Socrate dal 24 al 27 gennaio.

CLASSIFICA: MACERASA 108, Casalicchio 92, Salvatore 91, San Vito 85, Portagrande 81, Caroseno 48.

© Riproduzione riservata 14 Gennaio 2011