aggiornato il 05/08/2011 alle 13:44 da

Premio “Vito Luisi” 2011, faxonline.it nuovo media partner

CASTELLANA – Premio_Vito_Luisi_2011Nuova media partner per la quinta edizione del Premio Vito Luisi – Festival delle band giovanili, la kermesse musicale per gruppi e talenti emergenti organizzato da Casa Musicale Luisi, Officina Musicale e Solcom srl agenzia di comunicazione, patrocinato dal Comune di Castellana Grotte – assessorato allo Spettacolo e inserito nel contesto della Rete dei festival MOMArt 2011, lATS che raggruppa 7 fra le pi interessanti manifestazioni musicali pugliesi.

A sottoscrivere l’accordo di collaborazione per quanto riguarda l’ambito stampa e web la testata giornalistica on line faxonline.it. L’obiettivo dell’accordo tra le parti quello di dare la massima visibilità sul territorio della provincia di Bari, soprattutto su un mezzo innovativo come quello di faxonline.it, al grande movimento di talenti musicali creatosi attorno alla quinta edizione del Premio Luisi.

Nella settimana appena trascorsa, intanto, altri due gruppi si sono aggiunti alla rosa dei candidati da votare sul sito www.officinamusicale.net/concorso.php (la selezione sul web si chiuderà il prossimo 20 agosto con l’accesso dei due candidati pi votati dal pubblico di internet e di un candidato scelto dalla giuria di qualità il live show finale del 2 settembre in piazza Garibaldi a Castellana Grotte). Da qualche giorno, infatti, è possibile votare anche per i Medicine Show (Monopoli) col brano “Com’è gli Ayde (Bari) col brano “Risvegliami”. Sono sedici in totale adesso i talenti che concorrono alla vittoria dell’edizione 2011 del Premio Luisi.

“Il movimento cresce di giorno in giorno – ha commentato Antonio Lippolis della Solcom – Siamo felici perchè il nostro obiettivo è creare attorno al premio l’attenzione e la considerazione del territorio, ben sapendo delle difficoltà dei costi che ogni musicista incontra quotidianamente nel proprio piano di promozione. In quest’ottica diventa rilevante la media partnership con faxonline.it con cui speriamo di poter costruire un percorso congiunto anche per il futuro”.

© Riproduzione riservata 05 Agosto 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento