aggiornato il 24/06/2010 alle 14:02 da

Viandante conquista anche il presidente Vendola

CASTELLANA – “Uno spettacolo mai visto con una scenografia commovente”. Così il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, visibilmente provato e conquistato, mercoledì sera a margine della seconda replica dello spettacolo-evento “Viandante, presentato lunedì sera in prima assoluta, davanti a 300 persone, nella Grave delle nostre suggestive Grotte, a 60 mt nel sottosuolo. L’ambientazione ideale per ospitare un’opera singolare come “VianDante. Paradiso-Inferno andata/ritorno”, nelle viscere della terra. Grande commozione sia per il pubblico che per Vincenzo Deluci, talentuoso trombettista e compositore fasanese, che è tornato finalmente ad esibirsi di nuovo dal vivo con la sua tromba dopo 6 anni di duro lavoro e una vita d’inferno tra bisturi e fisioterapie. Ben 5 minuti ininterrotti di applausi al termine dello spettacolo, impreziosito dalla voce di Peppe Servillo (cantante della Piccola Orchestra Avion Travel) che ha narrato alcuni passi scelti della Divina Commedia. Venerdì sera la terza e ultima replica. Vincenzo Deluci è tornato. Alla grande!

© Riproduzione riservata 24 Giugno 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento