aggiornato il 01/09/2012 alle 8:42 da

Giacomo Lanzilotta vince il Premio Noci per la Storia locale

premio_lanzilottaCASTELLANA . “Il lavoro raccoglie il positivo esito di una ricerca condotta su uno scultore meridionale, Aurelio Persio, considerato sino a ieri non di  primo piano dalla storiografia rinascimentale. Averlo pienamente  recuperato consente al Lanzilotta di inserirlo in un contesto più  vasto dove il piccolo centro di Montescaglioso viene ad assumere un valore molto più ampio sino a rappresentare l’intero Mezzogiorno. Come scrive la prefatrice Clara Gelao il volume costituisce una summa degli studi della scultura del Rinascimento in Puglia sino ad oggi, summa alla quale il Lanzilotta aggiunge in non pochi casi interessanti e personali approfondimenti, nuove interpretazioni, nuove scoperte documentarie, nuove opere”. Con questa motivazione Giacomo Lanzilotta  si è aggiudicato l’edizione 2012 del “Premio Noci per la Storia  Locale”, nella categoria riservata alle opere sulla storia dell’area circostante a Noci con il volume “Aurelio Persio e la scultura del Rinascimento in Puglia” (Adda editore), stampato nel 2010 con il contributo della locale Cassa Rurale ed Artigiana. L’autore, oltre ad essere stato premiato per la qualità del lavoro, si è distinto per  “l’impegno nella ricerca, la felicità della scrittura, l’accuratezza e  la vastità della bibliografia e, certo non ultima, la ricchezza delle  illustrazioni unita alla bella veste editoriale”.

© Riproduzione riservata 01 Settembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento