aggiornato il 29/10/2010 alle 16:08 da

Verifica aperta, assessori a rischio

CASTELLANA – romanazziSi è aperta ufficialmente l’attesa verifica in seno alla maggioranza che regge l’amministrazione Tricase. Si è aperta con una riunione tutto sommato tranquilla, del resto era soltanto la prima di una (lunga) serie di incontri che movimenteranno le prossime settimane, forse mesi, della politica cittadina. Le richieste dei “ribelli” appaiono chiare: una rotazione di deleghe e uomini nella giunta. Tricase e i suoi, preso atto di tale richiesta, studiano le contromosse. Nell’eventuale rimpasto saranno tutelati gli assessori eletti (Simone, Camastra e Carpinelli). I quattro in bilico sarebbero a questo punto Ramirra, Messina, Rinaldi e Romanazzi. Fra questi il più tranquillo appare Ramirra, mentre Romanazzi è sicuramente il più a rischio, anche perché è l’unico che ha a disposizione il paracadute che lo catapulterebbe in consiglio comunale. Fra gli altri due nomi, infine, uscirà il secondo sacrificato (ammesso che siano due soltanto le teste da tagliare). Difficile fare previsioni, al momento parrebbero in calo le quotazioni di Rinaldi. Ancora più incerto è, invece, l’ipotetico balletto di deleghe che i richiedenti vorrebbero aperto all’intera rosa degli assessori. Le parti si sono lasciate dandosi appuntamento al secondo round, fissato per giovedì 4 novembre.

© Riproduzione riservata 29 Ottobre 2010