aggiornato il 12/11/2010 alle 15:05 da

Tricase in Terra Santa, tregua sulla crisi

CASTELLANA – tricase-pizzaballaIl viaggio in Terra Santa del sindaco Tricase, accompagnato per l’occasione dagli assessori Simone, Camastra e Romanazzi e dai consiglieri Barletta e Bellino ha, di fatto, imposto una tregua alla verifica che sta interessando la maggioranza. La delegazione castellanese, guidata da padre Pio D’Andola, è volata a Gerusalemme mercoledì mattina e farà ritorno nella città delle Grotte nella giornata di domenica. Sabato mattina incontrerà padre Pierbattista Pizzaballa, ricambiando così la visita che il custode di Terra Santa aveva fatto a Castellana nell’aprile del 2009. Ciononostante anche in questa settimana non sono mancati gli sviluppi sulla crisi che sta attanagliando il governo cittadino. Martedì sera il sindaco ha nuovamente incontrato i nove consiglieri ribelli. Le parti sono rimaste lontane. Tricase si è detto disponibile sia al rimpasto che alla rotazione delle deleghe, insistendo però sulla nomina di due (o tre) assessori eletti. I ribelli, invece, rispondono con la richiesta di soli assessori esterni. Difficile trovare un accorso su queste posizioni, una delle due parti dovrà per forza di cose cedere.

© Riproduzione riservata 12 Novembre 2010