aggiornato il 24/10/2012 alle 8:05 da

Castellana Grotte non aderisce alla città metropolitana

consiglio_cittbisCASTELLANA – Il consiglio comunale della città delle Grotte, nell’aggiornamento di ieri sera, ha deliberato “di ritenere, allo stato, inopportuna l’adesione del Comune di Castellana Grotte alla Città Metropolitana di Bari, così come richiesto dall’articolo 18, comma 2, della legge 7 agosto 2012 , n.135, recante “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica, ad invarianza dei servizi ai cittadini”; di impegnare il Sindaco e la Giunta Comunale di promuovere un tavolo istituzionale, che coinvolga tutti i livelli istituzionali, al fine di richiedere al Governo centrale di rivalutare il riordino delle province e l’elenco delle Città Metropolitane istituite, con decorrenza 1 gennaio 2014; di condividere quanto deliberato dal consiglio provinciale di Bari; di trasmettere la presente deliberazione al Presidente del Consiglio, ai Presidenti di Camera e Senato, al Presidente della Giunta Regionale, al Presidente della Provincia di Bari, al Sindaco del Comune di Bari e ai Sindaci dei Comuni limitrofi”. La delibera è stata votata all’unanimità dei presenti (assenti i consiglieri Mastronardi e Rinaldi). L’insolito aggiornamento “in notturna”, iniziato intorno alle ore 22, si è concluso poco prima delle 23.30. 

© Riproduzione riservata 24 Ottobre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento