aggiornato il 22/12/2012 alle 16:55 da

Il consiglio comunale dice sì ai nuovi parcheggi a pagamento

consiglio_parcheggiCASTELLANA – Il consiglio comunale ha approvato nella seduta di ieri, con i voti della sola maggioranza, l’atto di indirizzo per l’ampliamento del servizio di gestione e controllo dei parcheggi a pagamento con l’individuazione di ulteriori aree e la rimodulazione delle tariffe di pagamento della sosta nel centro abitato. Il sindaco, nell’illustrare al consiglio l’atto di indirizzo, ha spiegato che l’ampliamento delle zone destinate a parcheggi a pagamento è stato sollecitato anche dalle associazioni di categoria e che per i cittadini che usano abitualmente il servizio, grazie all’istituzione degli abbonamenti (prima non previsti), ci sarà la possibilità di risparmiare. Tricase ha anche garantito la presenza di parcheggi liberi in egual misura alle strisce blu, così come previsto dalla legge. Per quanto riguarda il centro storico, infine, ha aggiunto che l’istituzione dei parcheggi a pagamento in largo San Leone Magno e largo Bari è un atto necessario per porre un freno al parcheggio selvaggio che contraddistingue quotidianamente le due zone interessate. Contro l’atto d’indirizzo si sono espressi, invece, i consiglieri d’opposizione D’Alessandro e Pinto. Il primo si è soffermato, soprattutto, sulle zone del centro storico, chiedendo di togliere dall’elenco delle nuove strade largo San Leone Magno e largo Bari, anche per preservare le chianche dalla vernice blu. Il secondo, invece, ha criticato il provvedimento “che porterà pochi benefici e scatenerà le ire dei castellanesi”. “Non è il caso poi di chiedere altri soldi ai cittadini in questo particolare periodo”, ha aggiunto Pinto che ha sottolineato anche la mancanza del parere del Comando di Polizia Municipale e l’illegittimità, sentenze alla mano, delle multe comminate sulle strisce blu.

© Riproduzione riservata 22 Dicembre 2012