aggiornato il 23/07/2010 alle 13:53 da

Carpinelli lascia la delega alla cultura

CASTELLANA – Grosse ripercussioni all’interno dell’amministrazione Tricase non dovrebbero causarne, ma le dimissioni dalla sola di delega di assessore alla cultura da parte del vicesindaco Alfonso Carpinelli sono sicuramente un fulmine a ciel sereno. La decisione di Carpinelli di non occuparsi più della cultura del nostro Comune sarà frutto di un malessere che è maturato nel corso degli ultimi mesi e la decisione di rimettere tutto nelle mani del sindaco, che avrà preso autonomamente, senza neanche consultarsi con i suoi amici di partito di Castellana Democratica, sarà stata comunque molto sofferta e meditata a lungo. Nella scarna lettera protocollata nei giorni scorsi il vicesindaco rimette la sua delega motivando il suo gesto come la conseguenza di una serie di incomprensioni sopravvenute a seguito dell’organizzazione del premio letterario “Citta di Castellana Grotte – Vito De Bellis”, organizzato dal Circolo Pivot. È chiaro che questa potrà essere stata al massimo la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ma i veri motivi saranno sicuramente altri, e forse li sapremo soltanto nei prossimi giorni. Interpellato da Fax, Carpinelli non ha voluto rilasciare dichiarazioni ribadendo però la sua piena e convita collaborazione con il sindaco Tricase. Nel nostro piccolo scambio di battute l’assessore ha voluto comunque precisare che alla base della sua decisione non c’entra nulla la questione legata alla ridenominazione della rassegna di teatro scolastico “Maria Bocccardi”.

© Riproduzione riservata 23 Luglio 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web