aggiornato il 10/10/2011 alle 7:13 da

Due vittorie di fila, 3-0 al Cellamare

CASTELLANA – Antonicelli_Vanni_castellana_calcioSecondo successo consecutivo per il Castellana Calcio, che sfrutta i due turni casalinghi e all’Azzurri d’Italia regola per 3-0 il neopromosso Cellamare. La formazione di mister Santostasi giunge così a quota 7 punti dopo quattro giornate portandosi così nella zona medio alta della classifica. A decidere l’incontro le reti di Abbrescia, Laneve e Longo.

Ancora novità di formazione per il Castellana che ritrova Abbrescia a centrocampo, schiera Lorenzo Mancini nel ruolo di terzino destro e Vanni Antonicelli nel ruolo di prima punta, all’esordio stagionale dal 1’.  Gli uomini di casa hanno deciso l’incontro nelle parti finali delle due frazioni di gioco.

Comincia bene il Cellamare che dopo 4 minuti colpisce la traversa con De Carne. La reazione del Castellana è pronta. Al 10’ Abbrescia colpisce la traversa con una potente punizione dai 30 metri e dopo 5 minuti Antonicelli lo imita con un colpo di testa su palla proveniente da un calcio di punizione di Laneve. Un minuto dopo Angelillo rischia l’autorete con un colpo di testa su pallone calciato ancora da Laneve. Caravelli si rifugia in corner. Ancora Gentile al minuto 35 sfiora la traversa con un potente tiro dalla distanza. Al minuto 38 Antonicelli viene steso in area da Pagnelli: è il secondo rigore consecutivo procurato dal biondo attaccante. Caravelli è bravo però a respingere la conclusione di Laneve. Il vantaggio del Castellana però arriva 6 minuti più tardi. Punizione di Abbrescia che Caravelli non trattiene e 1-0 per il Castellana.

Nella ripresa è solo Castellana. Dopo due minuti Rubino stende Laneve e viene espulso. L’unidici di Santostasi giocherà quasi tutto il secondo tempo il 11 contro 10. Al 58’Gentile ci riprova dalla distanza. Caravelli dice di nuovo di no. Alla mezz’ora il Castellana passa ancora con Laneve che al volo batte Caravelli sfruttando l’assist di Abbrescia. Il Castellana controlla la partita e all’88’ la chiude con Longo che in contropiede batte imparabilmente il portiere avversario con una forte conclusione dal limite dell’area. Il match si chiude con l’espulsione al 93’ di Paracollo, subentrato mezz’ora prima a De Carne.

                                                                                                                                

© Riproduzione riservata 10 Ottobre 2011